Prove di collaudo

Per il controllo del comportamento strutturale di una nuova costruzione o di un edificio esistente, è necessario eseguire, al termine dei lavori di costruzione o di consolidamento, prove di collaudo sugli elementi strutturali principali, in elevazione (travi, solai, volte,…) e in fondazione (pali di fondazione, micropali). Le prove possono essere di tipo statico o
dinamico.
Una corretta progettazione di una prova di collaudo richiede lo studio di idonei sistemi di applicazione dei carichi e di un affidabile sistema di monitoraggio per l’esecuzione e la gestione delle misure durante la prova.
Gli strumenti di prova (flessimetri montati su aste telescopiche, fessurimetri, celle di carico, estensimetri a filo) vengono collegati a sistemi di acquisizione automatica in grado di fornire in tempo reale le deformate della struttura per un più efficace controllo durante le varie fasi di esecuzione delle prove.
Nel campo del restauro di edifici monumentali è molto importante il controllo dell’efficacia degli interventi di consolidamento e rinforzo delle murature (iniezioni, consolidamento di paramenti murari mediante reti metalliche,
connettori e intonaco,…). Per il controllo dell’efficacia di questi interventi è necessario eseguire prima e dopo l’esecuzione delle opere una serie di indagini sperimentali, quali: prove con martinetti piatti per la determinazione delle caratteristiche di resistenza e deformabilità delle murature, carotaggi e indagini non distruttive.

Prove di carico
  • Progettazione e programmazione delle prove
  • Installazione di strumenti per il rilievo delle deformate durante le prove di carico
  • Applicazione dei carichi di prova
  • Acquisizione delle misure mediante apparecchiatura automatica in grado di fornire i diagrammi delle deformate in tempo reale
  • Elaborazione e interpretazione dei risultati di prova

 

Prove di collaudo sulle murature
  • Prove con martinetti piatti per la determinazione delle caratteristiche di resistenza e deformabilità delle murature a seguito di interventi strutturali
  • Carotaggi meccanici per la verifica dell’efficacia di sistemi di rinforzo mediante iniezioni
  • Indagini non distruttive (ultrasuoni, tomografia sonica. georadar) per la verifica dell’efficacia di interventi di rinforzo all’interno di murature